Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: Dimensioni avannotti

  1. #1

    Dimensioni avannotti

    Salve amici,ho realizzato una riproduzione di VT con oltre 40 piccoli.Ho l'impressione che le loro dimensioni,in relazione alla loro età siano ridotte.Nati il 15 aprile ,ad oggi il più sviluppato non supera i 3 cm;vi sembra normale?
    Vito
    PK Black Dragon,

  2. #2

    Re: Dimensioni avannotti

    Considerato che hanno 3 mesi..si, sono un pò indietro. C'è molto divario nella nidiata? O sono cresciuti omogeneamente?

  3. #3

    Re: Dimensioni avannotti

    C'è molto divario.I meno sviluppati sono la metà dei più.E' solo causa di inadeguata alimentazione oppure altro?
    Vito
    PK Black Dragon,

  4. #4

    Re: Dimensioni avannotti

    Tra gli avannotti si instaurano delle gerarchie per cui alcuni mangiano di più ed altri meno..con il risultato che giorno dopo giorno il divario aumenta.

    Alcune persone dicono che i piccoli rilasciano degli ormoni con i quali inibirebbero la crescita dei fratelli...ma secondo me è una balla colossale e ti dico perchè
    - questi ormoni in natura sarebbero inutili, in quanto anche se i Betta vivono in zone acquitrinose, parliamo sempre di migliaia di litri d'acqua, un esserino di pochi millimetri dovrebbe produrre una quantità di ormoni spaventosa per influenzare anche i fratelli.
    - i piccoli di Betta non rimangono in gruppo, ma si disperdono (le chances di sopravvivenza sono più alte) e quindi torniamo al punto precedente.
    - come mai questi ormoni influenzano solo gli altri fratelli e non anche chi li produce?
    ma la cosa più importante è..che senso avrebbe un comportamento del genere in natura? Lo scopo primario di una coppia di animali in natura è quello di garantire il più alto numero di successori..invece con una cosa del genere, sarebbe garantita la sopravvivenza solo di pochi piccoli per nidiata..e se questi piccoli fosse poi predati?

  5. #5

    Re: Dimensioni avannotti

    ciao io ho pubblicato delle foto dei miei nati il 1 aprile e credo siano gia grandini e formati... io li faccio crescere in una vasca di 45 litri con un filtraggio ad aria

  6. #6

    Re: Dimensioni avannotti

    La logica di Roberto è schiacciante,anche io sono scettico a riguardo della teoria degli ormoni.I miei avannotti sono nati e cresciuti in vasca da 50 litri netti,con fondo,vegetazione e filtro meccanico/biologico.Certo il fattore del pronto assalto al cibo è importante,ma perchè il più sviluppato dei miei avannotti sia più piccolo dello "standard" è un'altra cosa.
    Vito
    PK Black Dragon,

  7. #7

    Re: Dimensioni avannotti

    Lo "standard" è molto variabile..spesso dipende anche dalle linee, alcune hanno un accrescimento molto lento, in ogni caso potresti iniziare col dividere la nidiata in due, in modo che i più grandi continuino a crescere ed i più piccoli possano recuperare.

    Con cosa li stai alimentando?

  8. #8

    Re: Dimensioni avannotti

    Anche io ho il tuo stesso problema
    Però da quando ho separato il più grande, gli altri (che erano più o meno tutti della stessa dimensione) sono cresciuti più velocemente... ora però devo di nuovo separare i 2 più grandini. E' la prima specie con cui trovo questo ostacolo.

  9. #9

    Re: Dimensioni avannotti

    Citazione Originariamente Scritto da "Roberto Silverii" post=68823
    Lo "standard" è molto variabile..spesso dipende anche dalle linee, alcune hanno un accrescimento molto lento, in ogni caso potresti iniziare col dividere la nidiata in due, in modo che i più grandi continuino a crescere ed i più piccoli possano recuperare.

    Con cosa li stai alimentando?
    Attualmente li nutro con bettagran sera e dei fiocchi della tropical contenenti larve di chironomidi,krill e plancton oltre a proteine animali,vitamine e minerali.Per due giorni alla settimana surgelato di chironomus e di artemia salina.Il tutto distribuito nella sttimana.
    Vito
    PK Black Dragon,

  10. #10

    Re: Dimensioni avannotti

    Io intanto aumenterei le somministrazioni di artemia surgelata a scapito del secco E' una vera bomba ed estremamente digeribile

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •