Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2
Risultati da 11 a 17 di 17
  1. #11
    Ciao Kurt.

    Felice di vedere che la vasca Ŕ tornata ad esser abitata come merita.
    Legni e galleggianti non sono mai troppe, anche perchŔ il senso della colonia Ŕ proprio quello di far coesistere anche dei maschi (nel limite del salubre) osservando i comportamenti del dominante sulla colonia stessa.
    Il comportamente dell'alpha in vasca Ŕ funzionale alla presenza di un altro maschio concorrente.
    Incide sul comportamento stesso, sulle vessazioni minori alle femmine presenti, alla gestione del territorio, fino al pattern stesso .
    Il rimuovere un concorrente di fatto modifica il comportamento. Sicuramente prima viene la salute dei pesci, poi il perpetrare la colonia, ma sicuramente anche osservare le dinamiche della colonia completa ha e deve avere il suo fascino.

    ;-)

  2. #12
    Citazione Originariamente Scritto da T_M Visualizza Messaggio
    Ciao Kurt.

    Felice di vedere che la vasca Ŕ tornata ad esser abitata come merita.
    Legni e galleggianti non sono mai troppe, anche perchŔ il senso della colonia Ŕ proprio quello di far coesistere anche dei maschi (nel limite del salubre) osservando i comportamenti del dominante sulla colonia stessa.
    Il comportamente dell'alpha in vasca Ŕ funzionale alla presenza di un altro maschio concorrente.
    Incide sul comportamento stesso, sulle vessazioni minori alle femmine presenti, alla gestione del territorio, fino al pattern stesso .
    Il rimuovere un concorrente di fatto modifica il comportamento. Sicuramente prima viene la salute dei pesci, poi il perpetrare la colonia, ma sicuramente anche osservare le dinamiche della colonia completa ha e deve avere il suo fascino.

    ;-)
    Ciao Max, rispondo con estremo ritardo ma come ti ho scritto anche nella mail in questo ultimo mese ho avuto veramente poco tempo per connettermi. Comunque le condizioni del maschio sottomesso mi hanno spinto ad isolarlo in una vaschetta di 20 litri circa: nei giorni precedenti allo spostamento non si vedeva quasi mai, e quando usciva dai nascondigli veniva attaccato anche dalle 3 femmine.
    Adesso sembra stare un po' meglio, gli altri ancora non si sono dati da fare (ho aggiunto altri legni ed un bel po' di Vallisneria che provo a far crescere come galleggiante) ma sono indeciso riguardo il suo reinserimento in vasca. Sicuramente non potrÓ passare tutta la vita in quei 20 litri, ma il pensiero di vederlo di nuovo vittima di tutti gli altri mi fa titubare...

  3. #13
    Socio-Collaboratore AIB L'avatar di Cadore
    Data Registrazione
    Apr 2013
    LocalitÓ
    Nove (VI)
    Messaggi
    1,624
    Inserzioni Blog
    1
    Purtroppo il ruolo del sottomesso Ŕ quello.. Io non ho visto il maschio sottomesso di coccina da quando lo presi a Piacenza fino a gennaio mi sembra.. Lo davo per morto.. Io non lo avrei separato ma poi bisogna essere li per capire 😊
    I

  4. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Cadore Visualizza Messaggio
    Purtroppo il ruolo del sottomesso Ŕ quello.. Io non ho visto il maschio sottomesso di coccina da quando lo presi a Piacenza fino a gennaio mi sembra.. Lo davo per morto.. Io non lo avrei separato ma poi bisogna essere li per capire ��
    In effetti lo spostamento va un po' contro rispetto al metodo di gestione che mi ero prefissato di seguire, ma l'ho ritenuto necessario proprio per le condizioni in cui versava il pesce e per i continui attacchi che subiva (non lo facevano uscire nemmeno per mangiare).

  5. #15
    Socio-Collaboratore AIB L'avatar di Cadore
    Data Registrazione
    Apr 2013
    LocalitÓ
    Nove (VI)
    Messaggi
    1,624
    Inserzioni Blog
    1
    Io ho avuto una situazione simile con la femmina di coccina che mi Ŕ morta, era ferita ad un occhio e debilitata.. Cacciata da tutti senza tregua.. Capisco la tua preoccupazione
    I

  6. #16
    Hai fatto bene, la salute degli animali in primis

  7. #17
    Allora ragazzi, qualche aggiornamento: purtroppo qualche giorno fa mi Ŕ morta una delle 3 femmine, avevo provato ad isolarla in una vaschetta con catappa dopo aver visto che aveva quasi tutta la caudale mangiucchiata ma non c'Ŕ stato niente da fare. Gli altri invece sembrano stare bene, compresa la femminuccia con probabile tumore che vi mostrai un po' di tempo fa sul gruppo Facebook.
    La cosa che pi¨ mi "preoccupa" per˛ Ŕ il fatto di non aver visto nemmeno un nido, il maschio dominante sembra in forma ma per ora non vuole saperne di costruire. Ho provato a fare dei cambi con sola osmosi, ad alzare di un paio di gradi la temperatura ma niente sembra esser cambiato... Consigli?

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •