• Betta persephone

    Il Betta persephone da un punto di vista acquaristico


    Betta persephone
    Photo by Karen Burgett [165]
    Vasca I Betta persephone possono essere tenuti in coppie, biotopi e vasche di comunità. Le coppie possono essere tenute in vasche a partire da 20 litri, piccoli gruppi dovrebbero essere tenuti in 70 litri e oltre. Le coppie devono avere a disposizione dei rifugi costituiti da rocce o piante. In un vasca per una coppia o in un biotopo è possibile assistere alla nascita spontanea di avannotti.
    Condizioni dell’acqua Il Betta persephone proviene da habitat caretterizzati da acque chiare e dovrebbe vivere in acqua tenera e natura, ben filtrata. Dovrebbe essere mantenuta a temperature attorno ai 24-25 °C. La specie può tollerare anche ambient con acque scure.
    Dismorfismo sessuale Le femmine presentano un ovodepositore e le loro ovarie possono essere osservabili in controluce. I maschi hanno colori più intensi e una pinna dorsale a punta.
    Riproduzione Il persephone si riproduce deponendo le uova in un nido di bolle sommerso, quindi è opportuno mettere a sua disposizione piante a foglia larga o un oggetto in plastica delle dimensioni di un porta rullini fotografici attorno a cui costruire il nido.
    Specie simili Specie simili sono tutti i membri del complesso del coccina.
    Identificazione La differenza principale tra B. persephone e B. miniopinna è il numero di scaglie predorsali e laterali. Un'altra differenza può essere il colore delle pinne ventrali, rosse nel B. miniopinna e nere nel B. persephone, anche se lo stesso persephonepuò presentare pinne ventrali rosse. In tutti gli altri membri del complesso del coccina prevale il rosso.
    Articoli sui Betta persephone
    Articoli su specie correlate
    Betta cf. burdigala ‘Kubu’ Stefan vd. Voort. 2002.
    Betta burdigalaYohan Fernando.
    I’ve Got a New Mouthbrooding Betta – Now What? Michael Hellweg. 2003.
    Working with wild Bettas Gerald Griffin. Flare! 2006

    Origine del nome Schaller, D. 1986. [91]
    Riferimenti Baensch, H.A. and R. Riehl, 1991. [25]
    Hilton-Taylor, C., 2000. [48]
    Pinto, Tony, 2000. [153]
    Tan, H.H. and S.H. Tan, 1994. [105]
    Località di origine Autostrada asiatica no. 2, 3 km a nord di Ayer Hitam, Malesia.
    Olotipo ZFMK 14226
    Paratipo ZFMK 14227-38 (12), ZMB 31614 (4), ZMH or ZSM/CMK 5944 (4)
    Presenza Paesi: Malesia
    Varie Dimensioni massime: 3.2 cm Lunghezza Totale
    pH: 7.0
    dH: 10.0
    Note sulla chimica dell'acqua: Acqua morbida con pH attorno a 5. [153]
    Etimologia: Dal nome della dea greca Persephone, per via del suo colore tendente al nero. [153]
    Temperatura: 23 - 28°C
    Riproduzione: Un tubo di plastica da ferramenta può essere usato come sostegno per il nido del maschio. L'accoppiamento è in genere molto difficile da osservare e spesso l'unico indizio è la presenza di una massa di bolle fuori dal tubo con il maschio nascosto al suo interno. Nel singolo accoppiamento è stato osservato un massimo di 40 uova che vanno lasciate con i genitori affinché questi prevengano la formazione di funghi. Le uova si schiudono in 48-72 ore e gli avannotti iniziano a nuotare liberamente dopo un giorno o poco più. Da questo momento possono essere nutriti con infusori e polvere di APR (rotiferi artificiali). Dopo circa una settimana possono assumere naupli di artemia appena schiusi. E' comune che una coppia si riproduca più volte in settimane consecutive, con anavvotti di diversi accoppiamenti che vivono pacificamente insieme nella stessa vasca. Spesso, gli avannotti più anziani si prendono cura dei fratelli più piccoli. La crescita è molto lenta e possono volerci 9 mesi prima che i nuovi nati si differenzino sessualmente con chiarezza. In quel momento, i pesci dovranno essere separati e i maschi inizieranno a combattere l'uno con l'altro. Al formarsi di una coppia, questa diventerà molto aggressiva nei confronti degli altri pesci. Il B. persephone può essere estremamente prolifico se vive nelle condizioni adatte. [153]
    Altre note: Non è il candidato indeale per una vasca di comunità, è preferibile mantenere una coppia da sola. Un maschio in salute ha un colore nero-blu molto scuro con occhi verdastri brillanti. Le femmine adulte sono più marroncine. Se le condizioni non sono ideali, rifiuteranno di nutrirsi e deperiranno. Una vasca coperta di 20 litri con acqua morbida e acida e alcune foglie di quercia per mantenere l'acidità, con molto muschio di Java, è un ambiente adatto. Preferiscono il cibo vivo sebbene possano mangiare occasionalmente del congelato. Grindal, blackworm in pezzi, Dafnie, larve di zanzara e piccoli policheti sono tutti cibi adatti. [153]
    Status: Questa specie è segnalata nella Red List dell' IUCN come Critically Endangered (B1+2c).
    Dismorfismo sessuale: (1) I maschi hanno colori più scuri; (2) I maschi hanno dorsali a punta; (3) le femmine hanno forma più rotonda e mostrano l'ovodepositore. [16]
    Traduzione a cura di "gamgam", articolo originale: http://www.ibcbettas.org/smp/species/persephone.html