PDA

Visualizza Versione Completa : Nuova vasca



Francesco
09-08-2012, 16:06
Ciao ragazzi, ultimamente non sono molto presente sul forum, ma nonostante gli impegni cerco comunque di fare il possibile per mantenere e portare avanti la mia passione per i betta.
Ho ricevuto in regalo(molto gradito) un 60*30*45 e per evitare di ridurlo in bettiera, avevo pensato di allestirlo per ospitare dei selvatici. Seguendo i vostri topic mi sono innamorato degli albimarginata e dei channoides(a dir la verità, non ho ancora capito quali sono le differenze tra le due specie) comunque sia, dite che è fattibile? in caso di risposta affermativa, mi dareste una mano a ricreare un ambiente adatto ad una delle due specie?

MarZissimo
09-08-2012, 17:52
Va benone la vasca per un trio inverso, ovvero 2m e 1f.

Vorrei scrivere un sacco di cose riguardo allestimento, chimica, alimentazione, ma dato che la mia è nozionistica (non li ho mai PURTROPPO, allevati di persona) lascio a chi ce li ha sott'occhio tutti i giorni lo spazio per consigliarti al meglio.

Sono molto contento di vederti in questa sezione :)

Roberto Silverii
09-08-2012, 18:07
Fra sto impacchettando il mondo per tornare a casa, appena ho tempo ti scrivo, comunque se intanto guardi i rispettivi topic di channoides e albimarginata, abbiamo descritto le nostre esperienze :)

Francesco
09-08-2012, 19:14
grazie ragazzi, vado a rivedermi i vostri topic
Marz. scrivi pure, se ti va... qualsiasi info è preziosa, visto che so poco su questi pesci.

MarZissimo
11-08-2012, 16:59
Alur...sorry per il ritardo ma è che ultimamente devo finire un lavoro un pò del caiser e sono un pò con l'acqua alla gola.

Io impronterei la vasca con un bel fondo scuro, non importa che sia proprio nero, anche se per me è il più bel colore possibile per il fondo vasca, sia marrone chiaro che marrone scuro possono andare bene, l'importante è che i pesci non abbiano problemi ad identificare le uova che vengono espulse durante l'accoppiamento e che non vengono prese "al volo", cadendo a terra.

Passando al layout la classica "zona libera per il nuoto" la lascerei comunque da parte, perchè sono in ogni caso animali che vivono in torrentelli con fondo parecchio complesso e amano più un riparo nelle vicinanze che una bella radura in cui fare una "corsetta", quindi in quest'ottica il layout lo comporrei con il classico leaf litter (fondo di foglie) mischiando un pò di castagno, un pò di catappa, un pò di magnolia (prima falla "spurgare") e altre foglie secche di vario genere in modo che formino uno strato più frastagliato possibile, in cui i pesci possano trovare continui ripari e nascondigli.
Unica nota dolente di queste cavolo di foglie secche, sono i cambi d'acqua che vanno fatti per forza una volta a settimana e le foglie stesse vanno tolte quando iniziano evidentemente a diventare un malloppo troppo difficile da digerire anche per i batteri in vasca, altrimenti po4 alle stelle e tutta la vasca verde smeraldo dai cianobatteri...

Chimica dell'acqua inutile parlarne, abbiamo visto che anche a ph 7 vanno benone, se però riesci a stare sul 6,5 penso sia davvero il top del top.
Nota a margine per il ferro...non sapendo la location dei pesci non sappiamo se metterlo o meno, e le esperienze dirette qua valgono più di mille parole...per cui non so che dirti a riguardo...sicuramente Roberto ne sa più di me :)

Illuminazione scarsa, come al solito, che può combaciare con delle crypto di vario genere e che formino anche delle zone di ombra, in cui la luce non arriva dritta sopra al pesce, se questo non è nascosto tra le foglie secche.
Corrente non assente, neanche troppo poca, direi quasi moderata, basta che non vedi i pesci "portati via" da getto della pompa.

Alimentazione a base di naupli d'artemia e piccoli crostacei come daphnia e artemia adulta...chiaramente ogni tanto qualche chiro o larva viva di zanzara non manca mai ;)

Questa è la vasca che avrei in mente io per questa specie, ma come scritto prima, meglio sentire chi li ha allevati direttamente, visto che li conosce molto meglio di me :)

Francesco
03-08-2014, 13:30
Allora ricordavo bene!!! Avevo già una discussione aperta sui non selezionati che ho lasciato totalmente "incompiuta"... e mi scuso per questo!
Proprio per non lasciare le cose a metà, se per voi non è un problema continuerei con questa anche se vecchiotta, piuttosto che aprirne una nuova. che dite?
Allora, diciamo che l'idea rimane la stessa, o cmq vorrei rimanere su incubatori orali di piccole dimensioni.
Anche la vasca di cui si parlava all'inizio del topic rimane la stessa, quindi 60x30x45.
Ricapitolando, mi consigliavate fondo scuro, strato di foglie secche, poca luce, corrente moderata, molte barriere visive, vasca chiusa. Come valori 300microsiemens e ph 6,5 vanno bene giusto?
Oltre alla vasca principale, ne servono altre di appoggio per accrescimento avannotti, ecc??? Ho letto in altri topic che sarebbe meglio isolare il maschio durante l'incubazione...

Ringrazio in anticipo chiunque voglia darmi una mano :)

Francesco
31-08-2014, 19:25
Vasca avviata! almeno mi porto avanti con la maturazione...anche se ancora va "infoltita" parecchio con epifite, inseriti legni, ecc.... :)