PDA

Visualizza Versione Completa : identificazione Betta mahachaiensis



Frankye76
31-08-2014, 11:07
http://s17.postimg.org/8zgv7ayb3/image.jpg
http://s17.postimg.org/fbw0h51db/image.jpg

è da qualche mese che cercavo questa specie senza saper dove andare a parare, 2giorni fa un amico dalla germania mi dice che può farmi avere due esemplari

non sono espertissimo qualche dubbio che non sia esattamente un mahachaiensis mi è venuto quindi un occhio dai più esperti mi aiuterebbe moltissimo...

Roberto Silverii
31-08-2014, 20:42
Ciao!
Dalla foto del maschio non si capisce molto bene..li ho sempre visti con colori meno intensi e più sul metallizzato..sai il nome dell'allevatore? Ti sconsiglio di prenderli nei negozi perchè le poche volte che si trovano magari sono ibridi o specie simili (smaragdina per esempio).
I mahachaiensis li abbiamo in associazione e sono anche locati, magari puoi farci un pensierino se ti interessa entrare nel progetto di mantenimento :)

Frankye76
31-08-2014, 22:57
si mi sono accorto del progetto ma al momento richiede un impegno nei confronti dell'associazione che non potrei mantenere, potrei garantire soltanto le condizioni di allevamento ma finirebbe li...

ho avuto qualche informazione in più, dovrebbe provenire da un ceppo wild Samud Prakan che viene riprodotto da un allevatore di Bangkok
il fatto che non siano esattamente wild mi fa piacere perchè ve ne sono talmente pochi che si andrebbe ad alimentare una forma di distruzione, il fatto che ci sia qualche dubbio sulla purezza... si possono fare solo supposizioni o sbaglio? diciamo che già escludendo evidenti impurezze potrei accontentarmi come prima avventura

Frankye76
31-08-2014, 23:16
ho fatto una mini correzione al primo messaggio (una imprecisione di itaGliano :P) e lo ha rimesso in coda di moderazione :s:
vabbè cmq ti ho mandato un pm su questa cosa cosi non sporchiamo troppo qui :D

Roberto Silverii
01-09-2014, 07:48
Si, diciamo che oltre a supposizioni non puoi fare molto altro, potresti tipo prendere la descrizione della specie (la trovi qui: http://www.aibetta.it/forum/showthread.php?t=2776) e confrontare le caratteristiche con quelle della foto :)

gamgam
01-09-2014, 08:20
Il fatto che ti diano una location comunue depone bene. Samud Prakan è una location molto credibile a 10 km da dove provengono i Betta che ha l'associazione. Praticamente è il bacino idrografico contiguo all'altro grande fiume della zona dei mahachaiensis che si sviluppa attorno a due grandi fiumi che sfociano nel mare a sud di Bangkok

Frankye76
01-09-2014, 13:46
il problema della foto è che è stata scattata per far risaltare il colore, mostrando il marrone come se fosse rosso... questo potrebbe essere fuorviante

ho abbastanza facilmente scartato tutte le varie specie ad eccezione del B. smaragdina che però dovrebbe avere sull'operculum una unica macchia verdastra mentre il mahachaiensis ha due barre verticali sul blu senza la presenza di colorazione rossa (e questo corrisponde), poi ci sono le pinne pettorali che devono avere il bordino blu/verde (e anche questo corrisponde), altre caratteristiche riguardano il colore marrone che troviamo sulla p. caudale e sulla p. anale ma qui abbiamo detto che la foto potrebbe mettere sulla strada sbagliata

restano le dimensioni di varie parti del corpo, ma qui ci sono troppe varianti che mi complicano la vita e non saprei come muovermi

dalla pietà
01-09-2014, 17:11
Mi sembrano mahachaiensis :-)... In ogni caso se non si conosce l'allevatore non è bene fidarsi!! Se ti interessano in AIB ci sono ;)

T_M
03-09-2014, 00:11
Ciao.

Purtroppo quando si parla di non selezionati la fiducia nel chi ti cede i pesci è tutto.
Prendere pesci senza garanzie spesso può portare a problemi sul loro stato di salute o sull'ibridazione degli stessi spesso finendo indirettamente per incentivare il canale di prelievo in natura oppure contribuire nella diffusione di pesci ibridati.

Il progetto di mantenimento di fatto ha tra le varie funzione quella di assicurare (tramite le regole di gestione del progetto stesso) la purezza delle specie allevate garantendo anche la "tracciabilità" dei vari pasaggi di proprietà.
Il poter assicurare pesci con location precisa aiuta ad identificare più correttamente anche valori e metodi di allevamento.
Inoltre si ha la possibilità di poter usufruire dell'aiuto diretto di persone allevanti gli stessi pesci, scambiandosi quindi informazioni e talvolta i pesci stessi.

Difatto l'impegno iniziale richiesto per far parte del progetto è solo quello di scambio di informazioni di allevamento, per centralizzare le varie esperienze.

Prova a pensarci :-)

Ciao

Massimo